MUSEO SATIRA FORTE DEI MARMI

SATIRO DI ALTAN

  MUSEO della
  SATIRA e della
  CARICATURA

   FORTE DEI MARMI

 

Scarica
gratuitamente
Museosatira
da App Store
e Google Play


iPad_iPhone

 


COMUNE DI FORTE DEI MARMICOMUNE DI
FORTE DEI
MARMI

Un premio nato e cresciuto in una terra di cave, laboratori di marmo e fonderie, famosi nel mondo, non poteva che generare un binomio inscindibile con l'arte della scultura. Il Premio Satira Politica, fin dal suo esordio nel 1973, ha sempre assegnato una scultura d'artista ai vincitori delle diverse sezioni.

Gli scultori che negli anni hanno deciso di legare il proprio nome a quello del Premio sono stati: Pericle Fazzini, Pietro Cascella, Iginio Balderi, Ugo Guidi  Rinaldo BigiEmanuele Giannelli, Roberta Giovannini, Maria GamundiAndrea Grassi, Michele Benedetto, Marco Maffei

Dall'anno del trentennale, la scultura che premia i vincitori è “L’Ape” del Maestro Pietro Cascella, che si ispira al simbolo della manifestazione.

“L’Ape” del Maestro Pietro Cascella

 


 

La scultura "Omaggio a Pino Zac" di Emanuele Giannelli
viene assegnata al vincitore del Premio "Pino Zac".


 

"Cavallo e cavaliere" di Ugo Guidi, la scultura dedicata al Premio "Satira Politica", modellata nel 1961, viene assegnata ogni anno al disegnatore straniero.

 


La scultura "La Città della Satira" realizzata da Rinaldo Bigi nel 1999 viene assegnata al vincitore del Premio "Città della Satira”

BIGI